Linux // Ubuntu ed il wifi con il router Telecom Alice Gate 2

Lo so. E’ vero che io qui scrivo di vino e che questo ha poco a che fare con tutta la questione. Però, anche in questo caso, inizialmente ci ho perso tempo e mi sembrava cosa buona e giusta pubblicarne la soluzione.

Ubuntu, anche la 9.10 o Karmic Koala, non ama il modem di Telecom/Alice Gate 2 Plus. Nello specifico non riceve bene il segnale wireless, fermando il caricamento delle pagine web dopo solo pochi dati.

La soluzione è semplice. Basta digitare da riga di comando:

sudo gedit /etc/sysctl.conf

Nel file di testo cercare la riga in cui c’è scritto:

#net.ipv4.tcp_syncookies = 1

e decommentarla facendola diventare:

net.ipv4.tcp_syncookies = 1

Subito sotto scrivere:

net.ipv4.tcp_window_scaling = 0
net.ipv4.tcp_ecn = 0

Fatto. Basta salvare, chiudere e riavviare Ubuntu per navigare senza problemi.

6 Commenti

  1. Giuseppe
    Pubblicato 31 luglio 2010 alle 19:46 | Link

    Sono capitato qui per caso: non sono un esperto di vino, ma ho Ubuntu 9.10 e router Telecom Alice Gate 2..! Grazie mille Ciao

  2. Giovanni
    Pubblicato 4 novembre 2010 alle 11:17 | Link

    Ottimo, come hai fatto??
    Funziona anche con Ubuntu 10.10. Postalo anche nel Forum di Ubuntu così è più facile trovare la tua soluzione. Grazie

  3. Lu
    Pubblicato 25 aprile 2014 alle 11:58 | Link

    Ha funzionato!Anche se solo per dieci minuti.

    In particolare:
    -ad un certo punto(ero su una pagina trovata su Google)Firefox ha restituito”timeout di connessione”e non c’è stato verso di caricarne altre
    -altro dettaglio,sull’area di notifica,sono scomparse le freccine che indicavano la connessione Ethernet in corso(questo dall’inizio,anche se a me non importava,purché funzionasse realmente il collegamento ad Internet).

    Ripeto la configurazione:
    -HD:NetPc Acer Aspire One
    -SO:distro dedicata;Ubuntu 10.10 con $DESKTOP_SESSION:gnome e caricato con chiavetta USB come unità di default(ad ora mai effettuata l’installazione su HD Sata 160 GB,cmq visibile e montabile,con preinstallato WinXP).

    Ch’aggio a fà?
    Magari scrivendo qualche altra riga su:/etc/sysctl.conf(qualcosa che Voi mi potreste suggerire)chissà….

  4. Pubblicato 11 settembre 2014 alle 15:53 | Link

    Ola սna mia amica mi ha sharato la url di questo blog e
    sono passato a vedere com’è. Mi piace molto.
    Aggiunto tra i preferitі. Magnifico sito e template meraviglioso!!

  5. Pubblicato 5 dicembre 2014 alle 10:50 | Link

    non serve riavviare linux.
    basta ricaricare il file con sysctl -p

Un Trackback

  1. Scritto da T-zone » Blog Archive » ubuntu e router wifi telecom alice il 15 dicembre 2011 alle 10:18

    [...] La cosa mi ha sorpreso, ma non più di tanto: implementazioni “facilone” di router, specie di fascia economica, non è la prima volta che se ne vedono. In ogni caso, visto che mi pare di capire che questo oggetto venga dato di deafult agli utenti di questo provider, mi sono messo a cercare la soluzione (che sicuramente risiede in un qualche tweak del tcp). E come infatti, ecco la soluzione. [...]

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter



  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License