London Cru, London’s first Urban Winery

Certo il vino sarà quello che sarà ma l’idea non è male: le “Urban Wineries” hanno il sapore della resistenza metropolitana. London Cru è infatti il nome di una vera e propria cantina aperta all’interno dei locali di quello che era uno stabilimento dedicato alla produzione di gin. Un luogo che in teoria potrebbe arrivare a produrre ottomila bottiglie all’anno che offre la possibilità alla cittadinanza di entrare il contatto con il meraviglioso mondo della vinificazione, cosa forse scontata per chi vive nei paesi produttori, un po’ meno per chi è abituato a prendere un Prosecco ad Earls Court.

Spoiler: si sono fatti spedire le uve di barbera dal Piemonte, sono chiaramente dei pazzi scatenati.