Alto Adige Gewürztraminer DOC – Hofstätter, Kolbenhof 2007

Gewürztraminer | 20-30 €

Kolbenhof mi piace perchè è vigore ed eleganza. Un Gewürztraminer rigoroso, a suo modo. Lo guardi di traverso, mentre fa capolino nel bicchiere, e pensi che il colore, per dire, non è che sia così carico. E poi c’è tutta quella questione relativa ad una certa eleganza, dei profumi dico. Chiamiamola compostezza.
C’è tensione, e fa piacere che sul filo dell’aroma viaggino, quasi didascaliche, le tante note ritrovate prima. C’è il centro della bocca, succoso, pieno, certamente a suo modo potente e, come dire, importante. E poi sul finire non si distende e rimane lì, a ricordarti bene di che pasta è fatto.

[s4]

Alto Adige Gewürztraminer DOC – Hofstätter, Joseph 2008

Alto Adige DOC – Hofstätter, Gewürztraminer 2008

Uvaggio: Gewürztraminer | Prezzo:10-15 €

A guardare tra gli aggettivi penseresti ad un Gewürztraminer gentile, puntuale quasi. Giallo paglierino tende a sfumare sui lati. Anche al naso non impatta in intensità, ed è gradevolissimo: appena dolce, appena speziato, certamente floreale. In bocca attacca una leggera nota alcolica, che ritorna su un finale appena amarognolo. Assaggio un po’ grasso, fresco, certamente piacevole.

[s3]

Alto Adige Valle Isarco Gewürztraminer DOC – Kuen Hof 2008

KuenHofUvaggio: Gewürztraminer | Prezzo: 15-20 €

Davvero i vini di Kuen Hof sono tra quelli che vorrei avere sempre a disposizione, che spiccano per freschezze, per complessità, per generale piacevolezza. Vini dalle architetture relativamente semplici, ma lineari e splendidamente armoniche.
Vini difficili da trovare, a Perugia solo il Civico 25 ne tiene gelosamente qualche bottiglia fuori carta.
Vini ancora giovani, se non issimi, le cui peculiarità sono destinate ad un perfetto accentuarsi con il passare dei mesi, e degli anni (pare).

Il Gewürztraminer, poi, non è quella bevuta carica e stucchevole che spesso ci si ritrova nel bicchiere. Anzi. E’ assaggio veloce, pulito, fresco. Il colore si allontana dalle sfumature dorate dei suoi fratelli di altri produttori e si avvicina di più a riflessi verdolini, per capirci. Aromi fragranti, di mele, di pere, di agrumi, di salvia. In bocca scorre veloce, rimane senza aggrapparsi ed è adorabile, nel ricordo che lascia sul palato.

[s4]

Ah, ed il tappo è a vite. Applausi.

Alto Adige Valle Isarco Gewürztraminer DOC – Cantina Valle Isarco 2007

Valle Isarco 1 Uvaggio: Gewürztraminer

Rimango un attimo su un altro vino di Eisacktaler, assaggiato subito dopo il Müller-Thurgau. Il Traminer è piacevolissimo nel suo non essere troppo intenso, ed anche lui si caratterizza per una grande bevibilità. Attacca elegante, al naso, ed esprime tutta la complessità del vitigno. Stupisce una punta speziata, gentile e profonda. In bocca rimane secco, di corpo ma non stucchevole, anzi. Finisce pulito ed è buono. Davvero.
[s3]

Alto Adige Gewürztraminer Vendemmia Tardiva DOC – Tramin, Roan 2006

Roan 2006Uvaggio: Gewürztraminer 90%, Riesling 10%

E’ straordinario come il naso riesca ad essere dolce ed a suo modo trasmettere una certa austerità. Mandorle, zucchero filato, miele, uva passa ma anche una speziatura gentile, non invadente per un Gewürztraminer passito buonissimo, sempre sul pezzo, anno dopo anno. In bocca è coerente, elegante, con un’importante nota di acidità che lo rende appena nervoso, comunque scattante. Finisce che più lungo non si può, dolcissimo. Splendido, in bottiglia può solo migliorare.

[s4]

Annotazione. E’ stata la dolce conclusione di una splendida cena a base di pesce, a Verona, Al Capitan della Cittadella, nell’omonima piazza. Se passate da quelle parti ne vale la pena.

Trentino DOC – Mezzacorona, Traminer Aromatico 2007

MezzacoronaUvaggio: Traminer aromatico (o Gewürztraminer)

Traminer che non rimarrà impresso così a lungo. Perchè corretto, anche se leggermente scarico. Perchè a suo modo intenso e moderatamente complesso, ma poco ammaliante. Equilibrato, ma senza quell’acidità che mi aspettavo a dargli un po’ di vibrazioni positive al palato. Persistente, giusto. Anche abbastanza armonico. Ma con un ma.

[s2]

Alto Adige DOC – Tramin, Nussbaumer 2007

NussbaumerUvaggio: Gewürztraminer

Ecco. Io per esempio mi aspettavo che non fosse pronto. Che fosse una bottiglia da aspettare per più tempo. Che peccasse di eccessiva gioventù. Mi sbagliavo. Perchè se è vero che comunque può solo migliorare alcune imprecisioni, con il passare dei mesi – e degli anni – mi ha sorpreso per essere così strutturato e già piacevole. Già con un bel colore che tende verso il dorato, il naso si caratterizza per gran intensità, rotondità, potenza. Tanta frutta – ananas, banana, albicocca, pesca – fa da preludio a sensazioni più fini, miele su tutte. In bocca ha una componente alcolica davvero importante ma riesce a rimanere equilibrato. La nota acida non disturba, deve solo raffinarsi un po’. Finisce lunghissimo, su una nota leggermente amarognola.

[s4]

Alsace AOC – Domaine Meyer-Fonné, Gewurztraminer 2006

Alsace AOC – Domaine Meyer-Fonné, Gewurztraminer 2006Uvaggio: Gewürztraminer

Un colore bellissimo, luminoso, con riflessi di oro pieno fanno da preludio ad un naso molto potente, molto intenso, abbastanza complesso. In bocca conferma tutta la sua potenza aromatica: è secco, caldo, morbido, abbastanza fresco, abbastanza sapido, di gran corpo. Complessivamente abbastanza equilibrato. Persistente ed abbastanza armonico. Allo stato attuale delle cose non sarei riuscito a berne più di un bicchiere, aveva un residuo zuccherino bello tosto. Muscoloso.

[s2]

Alto Adige DOC – Colterenzio, Gewürztraminer Cornell 2004

Alto Adige DOC – Colterenzio, Gewürztraminer Cornell 2004Uvaggio: Gewürztraminer

Ieri sera ero stanchissimo. Di uscire proprio non ne avevo voglia. Milano bolliva sotto un sole che sapeva di inquinamento ed io, per protesta, sono rimasto a guardare il tramonto dal balcone, tra una sigaretta e l’altra. Bevevo gewurztraminer, che tanto non ti sbagli, altoatesino. Di colore giallo dorato, è caratterizzato dai sentori tipici del traminer aromatico. In bocca è pieno, leggermente grasso, rotondo, equilibrato ed abbastanza persistente…Cosa più importante, ieri, mi ha rinfrescato molto.

[s3]