in Buone idee

Senza usare il cavatappi

Davvero non so quanto possa essere utile, in fondo di metodi per affrontare tappi molto vecchi e rovinati ce ne sono diversi, quello che è certo è che si tratta della più scenografica tra le tecniche mai viste per aprire una bottiglia di vino. Una pratica pare già in uso in Portogallo proprio per stappare vini assai datati il cui tappo di sughero tende a sbriciolarsi.

Tutto questo va in scena all’Eleven Madison Park, il ristorante che più è sulla bocca di tutti, non solo a Manhattan (via Winetimes)

Lascia una Risposta per Jacopo Cossater Cancella Risposta

Scrivi un commento

Commento

  1. Dubito che possa trovare applicazioni pratiche vista la complessita’ dell’operazione. Ottima comunicazione pero’, visto che il video e’ stato visto su YT da 163.000 persone.
    In presenza di tappi deteriorati io uso un filtro a grana molto fine, se poi volessi fare lo snob mi compro il coravin e tiro guori l’intero contenuto tutto in una volta.

  2. Non mi piace.
    Ha tagliato il collo senza neanche provare a stapparla.
    Senza litigarci un po’ con quella bottiglia.
    Come andare a pesca e usare la rete.