in Parlo da solo

Ah, ecco

Ovviamente si tratta di intervento più articolato, ci mancherebbe (è il motivo per cui lo embeddo per intero), ma questo è messaggio che mi sembra sia emerso più di una volta, una sorta di leitmotiv. La giornata era quella organizzata dal Gruppo 24 ORE e di cui su Intravino è possibile trovare un ampio resoconto, io l’ho seguita via Twitter (e questo video l’ho ripescato solo oggi, tornato dal weekend). Eccolo:

Finalmente sono un po’ passati i vini muscolari, i vini che crescevano più in cantina che in campagna e si è tornati a questo tipo di naturalità.

Benedetto Marescotti, Trade Marketing Manager, Caviro.

Scrivi un commento

Commento

  1. Mi fido sempre poco dei convertiti dell’ultima ora, non è che dall’oggi al domani cambi il tuo modo di produrre vino. Vediamo che succede tra qualche anno, quando troveremo la scritta ‘Biologico’ su vini improbabili. Ritorneranno di moda le puzzette?