Alto Adige Blauburgunder “Hausmannhof” Haderburg 2009

Quando penso ad un pinot nero italiano di gran beva, uno di quelli che non costano una cifra spropositata, capace di essere tipico o -se preferite- rispettoso di quelle caratteristiche che consideriamo comunemente come condivise a proposito del vitigno, gentile, delicato, fresco, che sicuramente non si distingue per essere un campione di complessità ma che al tempo stesso sembra avere tutto al posto giusto penso ad un vino come questo, il pinot nero “Hausmanoff” di Haderburg.

A poco più di quindici euro direttamente nella bella cantina di Salorno, lungo la Val d’Adige poco a nord di San Michele, Bolzano.

Scritto da Jacopo Cossater Pubblicato in Assaggi, Trentino-Alto Adige | Tag: , | Commenta

2 Commenti

  1. Spanna
    Pubblicato 10 novembre 2012 alle 12:48 | Link

    A Fornovo ho assaggiato il Pinot Nero 2008 e il 2009 di Dalzocchio Il primo corrisponde esattamente alla descrizione ( gentile, delicato, fresco) che hai fatto del vino di Haderburg. Il 2009 promette invece di incamminarsi verso livelli di complessità che nel regno del PN transalpino sanno spesso raggiungere. Bottiglia acquistata a prezzi analoghi. E ora attesa …

  2. Pubblicato 10 novembre 2012 alle 14:24 | Link

    Grande vino, quello di Elisabetta Dalzocchio. Del 2008 avevo entusiasticamente scritto da queste parti (http://www.enoicheillusioni.com/2011/04/vigneti-delle-dolomiti-pinot-nero-igt-dalzocchio-2008/), un riferimento per il mondo del pinot nero italiano.

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter



  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License