in Assaggi, Trentino-Alto Adige

Alto Adige Blauburgunder “Hausmannhof” Haderburg 2009

Quando penso ad un pinot nero italiano di gran beva, uno di quelli che non costano una cifra spropositata, capace di essere tipico o -se preferite- rispettoso di quelle caratteristiche che consideriamo comunemente come condivise a proposito del vitigno, gentile, delicato, fresco, che sicuramente non si distingue per essere un campione di complessità ma che al tempo stesso sembra avere tutto al posto giusto penso ad un vino come questo, il pinot nero “Hausmanoff” di Haderburg.

A poco più di quindici euro direttamente nella bella cantina di Salorno, lungo la Val d’Adige poco a nord di San Michele, Bolzano.

Scrivi un commento

Commento

  1. A Fornovo ho assaggiato il Pinot Nero 2008 e il 2009 di Dalzocchio Il primo corrisponde esattamente alla descrizione ( gentile, delicato, fresco) che hai fatto del vino di Haderburg. Il 2009 promette invece di incamminarsi verso livelli di complessità che nel regno del PN transalpino sanno spesso raggiungere. Bottiglia acquistata a prezzi analoghi. E ora attesa …