in Parlo da solo

Non ce la possono fare

Leggo solo adesso che l’altro ieri, martedì, in occasione del congresso nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier a Roma si è tenuta una tavola rotonda dal titolo “Critica della ragion critica. Sul proliferare dei blog, le riviste, le guide, le rubriche, i concorsi, i premi. Il bene e il male che possono fare. La deontologia che manca e che si dovrebbe applicare”. Durante questo momento di confronto sono intervenuti giornalisti di assoluta rilevanza, da Gioacchino Bonsignore ad Anna Scafuri, da Luciano Pignataro ad Alessandro Regoli, da Carlo Cambi a Federico Quaranta, solo per fare qualche nome. Rappresentanti di riviste, guide, rubriche, concorsi, premi (ma anche radio e televisione).

Aspettate un attimo, torniamo un attimo al titolo della convention. Non sembra anche a voi manchi qualcosa?

Scrivi un commento

Commento

  1. Che poi guarda, li capisco anche. Per loro stessa ammissione “non sanno, perchè non frequentano”. E poi ridurre un possibile confronto (che potrebbe essere di grande interesse) ad una mera questione deontologica è sminuente per tutte le parti coinvolte.

  2. Direi che qualcosa mancava si. D’altronde ultimamente, a questi personaggi, tocca fare il doppio turno per essere credibili!! Buona giornata!!