in Buone idee

Segni di vita dal fronte

Chi segue queste pagine da un po’ di tempo forse ricorderà che già nel 2009 (e poi nel 2010) scrivevo del fatto che non fosse possibile, come blog, accreditarsi presso l’ufficio stampa di Vinitaly. Solo giornalisti regolarmente iscritti all’ordine, anche se lontanissimi dal mondo del vino.

La cosa poi è un po’ scemata, se ne è parlato sempre di meno, era cosa che per quanto fuori da ogni logica non faceva più notizia. Ma ci sogno segni di vita, a Verona. Sembra che in questi giorni Vinitaly stia inviando un’email ai produttori chiedendo loro di rispondere ad alcune domande: “ritiene che i blogger italiani ed esteri abbiano acquisito un ruolo rilevante nel mondo del vino?“. E ancora: “in genere considera i wine blogger dei comunicatori specializzati?“. E per finire in bellezza: “la sua azienda è interessata a partecipare ad attività rivolte ai wine blogger durante la manifestazione Vinitaly?

Benvenuti nel 2007. Era ora.

Scrivi un commento

Commento

Webmention

  • Vinitaly si, Vinitaly no, Vinitaly forse | Enoiche illusioni 22 agosto 2012

    […] Pare tuttavia che qualcosa si stia muovendo. Staremo a vedere. Scritto da Jacopo Cossater | Pubblicato in Parlo da solo | Tag: Blogger, Lavinium, Roberto Giuliani, Vinitaly | Commenta « Vorrei averlo scritto io […]