Oggi si parla (anche) di soldi

Su Dissapore in questi minuti si sta scatendando un bel dibattito sulle marchette. Il caso è quello della fashion blogger che per partecipare ad eventi, varie ed eventuali, richiede una certa somma di denaro alle aziende. La cosa interessa da vicino tutto il mondo dei blog, in particolare quelli del wine&food. Spesso infatti chi scrive, che sia giornalista, blogger o qualunque altra categoria vi venga in mente, sia per ammortizzare i costi che per guadagnare qualcosa intrattiene rapporti più o meno stretti con le realtà di cui scrive. Dal contenuto a pagamento fino alla richiesta di un campione, magari la sola bottiglia di vino. La mia posizione è chiara, e anche particolarmente semplice: a priori non c’è niente di male in questo, basta dichiararlo. Sempre.

Il mischiare diversi piani, quello informativo/comunicativo con quello pubblicitario, è il male, è una truffa nei confronti di qualunque lettore, tanto sul quotidiano nazionale che sul blog di provincia. Ecco perchè dichiarare eventuali commistioni non è solo necessario ma fondamentale. Sta poi al lettore, come sempre, contestualizzare e fare le proprie valutazioni.

Tra parentesi: esattamente come ha fatto Alessandro Morichetti ieri, su Doyouwine.

Scritto da Jacopo Cossater Pubblicato in Parlo da solo | Tag: , , , , | Commenta

Un Commento

  1. Pubblicato 14 aprile 2012 alle 19:41 | Link

    Sono d’accordo sulla trasparenza.
    Meno sulla marchetta.

    Meglio essere indipendenti nella propria ricerca, specie per i piccoli blogger di provincia.
    La nostra opinione conta poco, ma è la nostra. Un banco di prova per confrontarsi con gli altri e scambiare idee. La Rete è questo, dal basso.
    Se poi ci sono finalità comemrciali, e chi sa quante ne hanno i giornalisti (non fatemi fare nomi…), e spesso anche celebri blogger ingordi, lo dicano forte. Forse apriranno gli occhi a qualcuno.
    Chi è avveduto, lo fiuta da solo.

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è interamente affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter

  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License