in Buone idee

A proposito di buone idee: destination food

Tre (giovani) giornalisti e l’idea di un viaggio/inchiesta/racconto che attraversa gli Stati Uniti per indagare le sue abitudini alimentari. Questioni non solo nordamericane che, politicamente ed economicamente, incidono su scala globale.

Il percorso sarà documentato sul blog dedicato, non prima di essere riusciti però a raggiungere i 3.500 $ che servono per iniziare questa bella avventura. Se volete, potete donare qualche denaro qui.

Scrivi un commento

Commento

  1. Mi fanno impazzire (in parte anche molto positivamente) questi tre che si fanno pagare le vacanze dagli altri per poi scrivere un diario dal quale ricaveranno loro personali impressioni e magari un loro libricino estemporaneo su un argomento che è già oggetto di studio da parte di centinaia di addetti del settore e documentato da migliaia di statistiche alimentari e decine di libri.
    Cifretta mica male poi i 3500 euro.
    Ma se volevano farsi pagare le vacanze da qualcun altro un villaggio in Sicilia non poteva andar bene lo stesso? Dico mica una località anonima dell’Adriatico, dico Sicilia. Ci sono anche un sacco di offerte per Formentera. Last minute ?
    Comunque qualche americano che ci casca si trova sempre.

  2. Ma infatti, ammirevole comunque l’intraprendenza e lo spirito di avventura di 3 giovani italiani alla scoperta dehli States: non è una vacanza, ma un bel viaggio alla ricerca di storie e di informazioni “vere”, in presa diretta. Chi apprezza, partecipa e incoraggia. Gli altri guardano, magari con un po’ d’invidia 🙂