Bolgheri DOC Fattoria Casa di Terra, Maronea 2006

Merlot 35%, Cabernet sauvignon 35%, Syrah 15%, Petit verdot 15% | 25-30 €

Ancora un vino figlio (anche) di Emiliano Falsini. Un Bolgheri che coniuga un grande frutto ed una bella freschezza, di quelli che divertono nel bicchiere. Rosso rubino scuro, è materico ma al tempo stesso veloce. Regala note fitte e profonde che inevitabilmente ricordano il sole ed il mare. Il sottofondo però è composto da note verdi e di grande balsamicità, emerge un sentore insolito e di grande fascino: quello della menta.
In bocca è fluido, bello in ogni sua componente, mai stanco ed elegante. Anche sul finale, così composto.
Forse è un azzardo, ma credo possa regalare con il passare degli anni emozioni, proprio per questo suo carattere mediterraneo, mai domo, e tutte queste componenti più dure. Vedremo.

Scritto da Jacopo Cossater Pubblicato in Assaggi, Toscana | Tag: , , | Commenta

2 Commenti

  1. Pubblicato 1 dicembre 2011 alle 01:05 | Link

    Me lo segno.
    Io di recente ho bevuto questo, che dopo un’inizio di riduzione devo dire che mi ha colpito molto. Lo conosci?

    Recensione Villa Donoratico

  2. Pubblicato 5 dicembre 2011 alle 17:03 | Link

    Ah, si, Argentiera. È una vita che non lo assaggio, ed in generale è un po’ che trascuro Bolgheri e i suoi vini. Potrebbe essere ora di un giro da quelle parti.

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è interamente affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter

  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License