in Assaggi, Piemonte

Dogliani DOCG – P.G. Mascarello 2007

Dolcetto | 10-15 €

Mascarello è un po’ più giù, che a Dogliani significa un po’ più su, almeno a livello di altitudini. Verso sud infatti, anche se di poco, si cominciano a capire quelle che poi diventeranno le montagne vere e proprie, verso la noncosìlontana Liguria. Ed infatti il Dogliani di questa splendida cantina è teso all’inverosimile, e si caratterizza per una rara finezza, mi riferisco ai profumi. Gentili, in cui la componente floreale è perfetto sottofondo per assoli che ricordano sia una certa mineralità sia un certo frutto, anche se più crudo di altre zone.
In bocca è straordinariamente vivo, tagliente, con componenti di freschezza inaspettate. Ma attenzione, non che questo significhi o possa far sembrare questo di Mascarello un Dogliani meno profondo di altri, anzi. C’è succo, c’è polpa, c’è corpo. E’ giovane, ma solo nella migliore accezione del termine.

Da bere. E ribere.

[s4]

Scrivi un commento

Commento