in Parlo da solo

Ci siamo anche noi

Lo scorso weekend sono stato a Caldaro (prima) ed a Merano per il Wine Festival (subito dopo). Ci sarebbe molto da raccontare, e nei prossimi giorni le occasioni di certo non mancheranno, ma prima di tutto vorrei rendervi partecipi di una sensazione che ho avuto parlando con molti dei produttori presenti.
Chi tutti i giorni bazzica un po’ i blog del vino sa perfettamente quanto questi siano spazi privilegiati dove poter esprimere opinioni e discutere intorno a quelli che vengono considerati come temi caldi. Ecco, per la prima volta i produttori incontrati offline, quelli che fino all’anno scorso non sapevano bene dell’esistenza di questo (eno)mondo un po’ sotterraneo -ma anche no- mi sono sembrati essere oggi perfettamente consapevoli di tutto quello che succede dietro allo schermo ed oltre la tastiera. Prima ignoravano, adesso sanno, conoscono e a volte, incredibile, leggono. Chissà, un giorno magari interverranno anche loro.
Insomma, mi è sembrato che finalmente venga universalmente riconosciuta la centralità della rete come luogo fondamentale per il mondo del vino. E mi ha fatto piacere.

Scrivi un commento

Commento