in Parlo da solo

Il migliore sommelier del mondo, di quasi tutto.

Tra un paio di settimane si terrà in Repubblica Dominicana (!) il concorso per il miglior sommelier del mondo promosso dalla Worldwide Sommelier Association, o WSA. E’ un discorso complicato, ma sintetizzando si potrebbe dire si tratta di un associazione promossa dall’italiana AIS (Associazione Italiana Sommeliers) a cui hanno aderito molti paesi, ma non la Francia con la sua Sommellerie de France.

Ed è molto bello, ed in bocca al lupo a tutti i partecipanti. Peccato solo che magari sembri un po’ come giocare un olimpiade di basket senza gli Stati Uniti. Come nel 1980, a Mosca.

Scrivi un commento

Commento

Webmention

  • Così degustò Luca Gardini, il sommelier campione del mondo | Intravino 20 ottobre 2010

    […] la WSA federa un numero limitato di nazioni – l’assenza della Francia ha fatto dire a qualcuno: “Peccato sembri un po’ come giocare un’olimpiade di basket senza gli Stati […]

  • Il migliore sommelier del mondo, di quasi tutto (reprise) | enoiche illusioni 20 ottobre 2010

    […] Luca Gardini si è laureato campione del mondo come miglior sommelier (bhè, di quasi tutto, come avevo già scritto un paio di settimane […]