in Parlo da solo

Il tappo di sughero perfetto

Non è difficile. Basta:

– Piantare un albero di quercia da sughero
– Aspettare circa trent’anni
– Togliere la corteccia e buttarla via
– Attendere altri quindici anni
– Togliere la corteccia e metterla da parte ad asciugare
– Attendere circa due anni per poi tagliarla a strisce e cominciare a ricavarne i tappi

Insomma, una cosa veloce, pratica, economica.

Liberamente tratto da un grandioso post di Mike Tommasi

Scrivi un commento

Commento

  1. Bè bisogna vedere bene i lati positivi e quelli negativi del sughero..inquinamento,sostenibilità,indotto di chi ci lavora mahhhh .. p.s parla uno che beve vino con tappo a vite.Una convivenza sarebbe più utile.