in Letterature

Porthos

Porthos è un’idea. Ma anche una pubblicazione trimestrale, una casa editrice ed una scuola. Porthos è raccontare il vino come prodotto culturale capace di emozionare.
Porthos è aspettare. Guardare la cassetta della posta con aria interrogativa e, magari qualche giorno dopo, scartare il pacchetto velocemente, tornando per un momento bambino.
Porthos è la ruvidità della carta, proiezione archetipale di artigianalità perdute.
Porthos è riflessione sull’odierno, ma è anche ritrovarsi a leggere articoli di anni prima, con magari maggiore curiosità e consapevolezza.
Porthos è lasciarsi cullare, dalle immagini e dalla scrittura.
Porthos è un momento, quel momento, quando ogni assaggio diventa unico ed irripetibile.
Porthos è chiedersi perchè, senza voler necessariamente trovare una risposta.
Porthos, forse, è il vino che vorremmo.

Scrivi un commento

Commento

  • Articoli Correlati per Tag :