in Parlo da solo

Poi uno va a pensare male

Leggo solo adesso, tornato da Genova, del premio che l’Associazione Italiana Sommelier ha attribuito a Banfi, Montalcino, in occasione degli annuali Oscar del Vino. Il premio speciale, quello della giuria.

Che associazione meravigliosa, che paese straordinario.

Scrivi un commento

Commento

  1. Anche io sono rimasto allibito, non ci volevo credere, ma tant’è: anche questa è una dimostrazione di quanto, ormai, il nostro sia il paese dei nani e delle ballerine. Che tristezza.
    “Io evolvo all’indietro” (Baldo Cappellano)

  2. Sono stato a vininelmondo a Spoleto erano anche questi tipi. C’era un vino con tappo, 3 Sommelier (di Perugia) anno detto que il vino era buonissimo………….

  3. Grazie sono diventato sommelier proprio a Perugia ma non esercito.Comunque ci sono sempre persone e persone capaci e incapaci..magari quei sommelier in questione hanno peccato di umiltà e fanatismo vinicolo ihihihihih

Webmention

  • Dio è morto, Marx è morto, Vino al vino chiude, e pure io… | Intravino 10 giugno 2010

    […] sul vino in Italia. Modestamente. Jacopo Cossater, che è anche editor su Intravino, ha scritto due-post fulminanti sulle recenti premiazioni performate da AIS/Bibenda. Dice: “Continuo a […]