in Assaggi, Emilia-Romagna, Italia

Emilia IGT – Ceci, Otello Nero di Lambrusco

Lambrusco Maestri | 10-15 €

C’è un’anima secca, nell’Otello nero. E’ quella della nota vegetale, più dura, quasi pungente. E’ la stessa che in bocca si trasforma in un’idea asciutta, agrappante.

E c’è un anima più dolce, forse più scura. E’ quella della schiuma, violacea e compatta, che al naso esprime quel sentore fruttato e che in bocca si trasforma in un’idea quasi abboccata. Che rimane, sul finale.

Due anime che faticano a trovare un punto d’incontro.

[s2]

Scrivi un commento

Commento

  1. In tutta onestà, io l’ho messo in tavola spesso (ora meno): se non ho commensali avvezzi a bottglie di un certo calibro con l’Otello di solito soddisfo tutti, nei limiti del caso, ovvio.
    Alle signore poi piace, parecchio.

  2. e’ stato amore a prima vista..pardon a primo assaggio
    mi considero un astemio in cerca del vino che possa farmi cambiare idea
    beh.. adesso credo di averlo trovato

  3. mi e’ piaciuto .. il colore corposo..il profumo..il gusto…. e la piacevole sensazione di estasi che mi ha regalato il secondo bicchiere.. poi berlo gustando fomaggi e salumi ha veramente esaltato le sue qualita’…….. forse ho esagerato un po ma l’ho veramente gradito..infatti ho gia contattato l’azienda per cercare di poterlo acquistare dalla Sicilia