Alto Adige Cabernet Sauvignon Riserva DOC – Kellerei Kaltern, Campaner 2006

Cabernet sauvignon | 10-15 €

Al naso il meglio di sé. Ci rimarresti diverso tempo a vedere se possono fare capolino nuovi riconoscimenti*. In particolare c’è questa nota mentolata che ti affascina, assolo di chitarra, e che si inserisce splendidamente in uno spettro olfattivo fatto di frutta scura – matura, non cotta – e di piccole spezie più dolci. E quasi di cioccolato.
In bocca è cabernet sauvignon che attacca deciso, quasi elegante. In particolare sembra ci sia quel guizzo, almeno all’inizio. Invece poi si allarga un po’ e si riempie di note cosiddette terziarie, in particolare di vaniglia, qui declinata in varie forme. Ed è sensazione dolce che dura, ancora ed ancora, lungo tutto il finale.
Buono, non travolgente.

*..e ti trovi ad editare il post, perchè ci tenevi ad aggiungere il cacao, uscito prepotentemente. Sandalo. E vaniglia.

Scritto da Jacopo Cossater Pubblicato in Assaggi, Italia, Trentino-Alto Adige | Tag: , | Commenta

2 Commenti

  1. Pubblicato 8 aprile 2010 alle 21:16 | Link

    A margine: scrivere “riserva”, in etichetta, vuol dire prendersi delle responsabilità.

  2. Pubblicato 9 aprile 2010 alle 18:01 | Link

    “scrivere “riserva”, in etichetta, vuol dire prendersi delle responsabilità.” e, aggiungo, sonori euri sborsati dall’incauto (?) acquirente.

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è interamente affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter

  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License