in Assaggi, Basilicata, Italia

Aglianico del Vulture DOC – Carbone, Stupor Mundi 2005

Aglianico | 25-30 €

E’ la ricchezza dell’assaggio la prima cosa che ti viene in mente, ancora prima di riprendere in mano il taccuino cone le note, buttate giù a penna, veloci e nervose. Stupor Mundi 2005, c’è scritto, seguito da Sara Carbone, Genova 2009, origine di questa particolare bottiglia.

Scuro, scurissimo, nonostante il suo essere rubino vivo, in particolare al centro, regala sensazioni che spaziano da una certa dolcezza del terziario ad un succo fatto di frutti rossi e di tipicità, passando per sensazioni più crude, quasi di terra.
In bocca è largo, tanto, attacca con decisione e forza fino quasi a schioccare. Non perde nulla delle sensazioni che erano rimaste stampate nella memoria olfattiva ed anzi, le amplifica. Il calore della ricchezza, appunto. Inutile negare il tannino, anzi. Una certa astringenza, solo apparentemente domata, chiude l’assaggio, particolare preludio ad un finale lungo e vibrante di emozioni.
Da aspettare, ancora ed ancora.

[s4]

Scrivi un commento

Commento

  1. Ciao Jacopo 😀
    approdo al tuo sito tramite quello di una comune amica (Daniela – Senzapanna). Mi ha fatto molto piacere trovare questo tuo spazio, molto ben curato e professionale…da te non ci si poteva aspettare altro.
    Ora sono al Glass Hostaria, nuova realtà stellata qui a Roma…non si sa mai ti dovessi trovare da queste parti.
    Un abbraccio.

    Lorenzo

  2. Lorenzo! Che piacere ritrovarti 😉 Sono felice tu stia bene, devo assolutamente venire a trovarti a Roma allora, magari anche con Daniela!

    Quanto al Roma Wine Festival non credo di farcela, il giorno prima sarò a Squisito a Riccione e domenica (credo) di stare più tranquillo.

    A presto!

Webmention

  • Notizie dai blog su Stupor Mundi Carbone ‘cinque e ’sei: un Aglianico in verticale. 29 aprile 2010

    […] Aglianico del Vulture DOC – Carbone, Stupor Mundi 2005 Aglianico | 25-30 € E’ la ricchezza dell’assaggio la prima cosa che ti viene in mente, ancora prima di riprendere in mano il taccuino cone le note, buttate giù a penna, veloci e nervose.  Stupor Mundi 2005 , c’è scritto, seguito da Sara Carbone, Genova 2009 , origine di questa particolare bottiglia. blog: Enoiche Illusioni | leggi l'articolo […]

  • La TwitAsta, un’asta di beneficenza su Twitter | enoicheillusioni 29 aprile 2010

    […] Carbone (da queste parti sono passati tutti i loro aglianici, il Terra dei Fuochi, il 400 Some, lo Stupor Mundi) […]