Trento DOC – Ferrari, Perlè 2003

Chardonnay | 20-30 €

Ad assaggiarlo si direbbe che i sentori siano molto fini, preziosi. Prima agrumati -limone- poi più caldi, quasi grassi, certamente tipici (crosta di pane, mandorle).
In bocca attacca deciso, prima secco, poi ammorbidito da un ritorno fruttato. E certo, è assaggio dal corpo importante, che non teme abbinamenti, e che finisce particolarmente lungo, piacevole, elegante.

Un metodo classico puntuale, di straordinara precisione stilistica, che non tradisce le attese. Mai.

Scritto da Jacopo Cossater Pubblicato in Assaggi, Italia, Trentino-Alto Adige | Tag: , , | Commenta

Un Commento

  1. nc
    Pubblicato 22 febbraio 2010 alle 15:04 | Link

    Lo preferisco alla maggior parte dei sopravvalutati (a mio modesto parere) prodotti franciacortini

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter



  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License