Barbera d’Asti DOC – Maranzana, Vezzano 2007

Barbera d'Asti DOC - Maranzana, Vezzano 2007

Barbera | 15-20 €

Tasting panel quindi. Si, quella cosa lì. Ho pubblicato anche una sorta di definizione, proprio questa mattina, per chiarire meglio.

Nello specifico, in questo caso, l’approccio della Cantina Maranzana all’internet è fresco e spontaneo, di quelli che vorresti diventare subito loro amico. Dico davvero. Io il più delle volte intercetto le loro attività su Twitter. Un po’ meno su Facebook, ma perchè lì sono io ad essere un po’ più lento.
Così, tra una discussione digitale e l’altra, capita che anche loro provino a mettersi un po’ in gioco inviando, a chi tra il loro pubblico è interessato, un campione della loro Barbera. Giusto per sapere cosa ne pensino.

Una volta arrivato tu poi fatichi a resistere, e preso dal tuo essere curioso, apri il pacco con avidità, certo di assaggiarlo entro poche ore, giusto il tempo per la bottiglia di tornare vicina ad una temperatura normalmente casalinga.

Vezzano, Barbera affinata in barriques per diciotto mesi, come ti aspetti è assaggio succoso, dalle lacrime grosse e grasse. Affatto stanco, è color rosso rubino, concentrato e vivo. Quando avvicini il naso ti rendi subito conto di una grande fragranza, in particolare del frutto. Ma anche di note più sottili. Avete presente la pianta del sandalo? Ecco.
In bocca è piuttosto secco, sicuramente teso, dal tannino puntuale. Subito dopo, ad anticipare un finale particolarmente lungo, alcune note dell’affinamento in legno ritornano sul palato, vagamente addolcite.

Ok, ma com’è, per davvero? Buono, certamente piacevole e godibile. Una Barbera che coniuga struttura, morbidezza e bevibilità. E che ti avvolge.

Scritto da Jacopo Cossater Pubblicato in Assaggi, Piemonte | Tag: , , | Commenta

Un Trackback

  1. Scritto da La Maranzana – Maranzana « Enofaber's Blog il 30 dicembre 2009 alle 02:59

    [MARKED AS SPAM BY ANTISPAM BEE]
    [...] bevibilità e non era particolarmente dolce. Il Barbera Vezzano 2007 è un vino piacevole (qui il post scritto da Jacopo Cossater, sicuramente parere autorevole): a mio gusto marca il legno in maniera [...]

Commenta

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I Campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sottoscrivi senza commentare



  • La gestione della pubblicità su questo blog è affidata al network Vinoclic.

  • Enoiche Illusioni?

  • Contatto

    jacopo(punto)cossater, la chiocciola, e poi gmail.com

  • Twitter



  • Archivio


  • Tag Cloud

  • Creative Commons

    Creative Commons License