in Assaggi, Italia, Piemonte

Erbaluce di Caluso Spumante DOC – Cieck, San Giorgio 2003

cieck_sangiorgioUvaggio: Erbaluce | Prezzo: 15-20 €

L’Erbaluce di Caluso è un vitigno autoctono piemontese relativamente poco conosciuto ma molto versatile: si producono sia vini bianchi fermi, sia passiti da lungo invecchiamento, sia particolari e sorprendenti metodi classici.

Come questo millesimo 2003 di Cieck che, dopo 6 anni, non ti aspetteresti: colore ancora giallo paglierino carico, con qualche riflesso dorato, versato nel bicchiere forma una schiuma non molto persistente. Il perlage è vivace, le bollicine numerose e fini danzano allegramente nel bicchiere. Il primo naso è un po’ chiuso, mostrando solo le classiche note di crosta di pane. Poi però si apre e vengono fuori le note fruttate di mela, quelle floreali di gelsomino e camomilla ed infine la caratteristica nota di salvia. In bocca una sorpresa continua: secco e fresco, è dotato di una bella struttura ed entra in bocca morbido, avvolgendo il palato e chiude con una nota minerale ben definita.
Molto persistente, finisce con un leggero e piacevole sentore di salvia.

[s4]

Scrivi un commento

Commento

  1. Interessante, molto. Io, per esempio, non sapevo che esistesse una spumantizzazione dell’Erbaluce. Mi incuriosice.
    Proprio ieri sera ho assaggiato un Durello spumante che mi ha stupito per la grande bevibilità e la generale piacevolezza.

    *prodotti da scoprire*

  2. Ottimo spumante, conosco i metodi classici di Ciek, una bella realtà piemontese che da molto tempo sta seguendo la strada della valorizzazzione dell’Erbaluce, un vitigno ancora tutto da scoprire e da far conoscere.
    Ultimamente alla richiesta di informazioni da parte di un grande albergo di Singapore su buoni produttori di Chardonnay in Piemonte, io ho invece sottolineato l’esistenza e la particolarità di Erbaluce e Timorasso.
    Sono d’accordo anche con Jacopo sulla piacevolezza del Durello spumante, di cui l’amico comune Davide Cocco è ambasciatore ad honorem 🙂

Webmention

  • Erbaluce di Caluso Doc San Giorgio – Cieck » Enofaber's Blog 18 luglio 2009

    […] di un vino nato nel 2000 (anche se non era dichiarato da nessuna parte, è una mia deduzione; su Enoiche Illusioni, avevo invece raccontato di un 2003 sboccato nel 2006). Parlo di piccolo miracolo perchè lo stesso […]

  • Erbaluce di Caluso Spumante San Giorgio 2003 – Cieck « Enofaber’s Blog 18 luglio 2009

    […] Questa volta gioco in casa e parlo di un metodo classico fatto con l’autoctono Erbaluce: il San Giorgio di Cieck, millesimo 2003. Piacevolissima conferma delle capacità di Cieck e delle potenzialità di questo vino e di questo […]