in Assaggi, Italia, Umbria

Umbria IGT – Barberani, Vermentino 2008

Vermentino BarberaniUvaggio: Vermentino

Barberani, va detto, gode di una posizione splendida, sopra il lago di Corbara. Uno di quei panorami che vorrei vedere tutte le mattine dalla mia finestra. No, davvero, è splendido.
La tradizione è bianchista, almeno per tutta la zona di produzione, ma il vino forse più (ri)conosciuto è il Villa Monticelli, assemblaggio di sangiovese, merlot e cabernet. Ma sto andando fuori tema.
Il Vermentino, dal titolo di questo post, colore giallo paglierino carico, riflessi dorati, è assaggio in qualche modo spiazzante: il naso è di rara intensità. E’ croccante, sicuramente avvolgente, anche caldo. A sensazioni surmature si affiancano note di formaggio, di frutta gialla, quasi minerali, di gesso. In bocca, sul brevissimo periodo, impatta con forza e freschezza. Scorre sul palato lasciando un’idea di grande aromaticità ed è persistente. E’ al secondo assaggio, quello che per il sottoscritto è il tentativo di consapevolezza, che appare leggermente appesantito da una morbidezza accentuata. In generale una gran bella scoperta che, per adesso, paga qualche cosa in bevibilità.

[s2]

Scrivi un commento

Commento

Webmention

  • Umbria IGT – Barberani, Grechetto 2008 | Enoiche Illusioni

    […] Illusioni [beta, chiaramente] Vai al contenuto La carta dei viniChi « Umbria IGT – Barberani, Vermentino 2008 Disclaimer » 11 giugno […]