in Assaggi, Bordeaux

Pessac-Léognan AOC – Château Carbonnieux Blanc 1999

CarbonnieuxUvaggio: Sauvignon, Sémillon

Ti ritrovi per caso ad una mini presentazione di vini di BordeaUmbria. Una cosa rapida, dicevano. Assaggeremo giusto due cose veloci. Erano le quattro del pomeriggio e dovevi tornare in ufficio a lavorare e sapevi perfettamente che sarebbe stata più lunga del previsto. Ma potevi rinunciare?

Si comincia con Carbonnieux – storico Château di Graves e di Pessac-Léognan in particolare – e con la sua meno conosciuta interpretazione del bianco. Che è poco concentrato, si libra piuttosto leggero nonostante una certa età, o quasi. E’ esotico, molto minerale, fruttato – cedro in particolare – senza essere caldo. Certamente equilibrato riesce a coniugare grandi freschezze ed un corpo di tutto rispetto. Finisce bellissimo, ritornando su molte note olfattive. Affascinante.

[s4]

Scrivi un commento

Commento