in Assaggi, Italia, Umbria

Umbria IGT – Di Filippo, Villa Conversino Rosso 2007

ConversinoUvaggio: Sangiovese, Montepulciano, Barbera, Ciliegiolo

Prima considerazione. Di Filippo fa vini buoni. Quelli che vorresti tenere sempre in tavola che mentre mangi che ci sta benissimo. E vale per tutti, anche, e soprattutto, per il suo Sagrantino. Considerazione due. Costano poco. Il Villa Conversino Rosso, ve lo portate a casa, direttamente dal sito del produttore, a cinque euro. E li vale, certo. Eccome. Mi è piaciuto perchè non si nasconde, che il suo essere molto giovane ed irruento sono le sue carte migliori, per adesso. I sentori sono certamente rossi, vinosi, floreali, la nota del sangiovese è evidente. In bocca ottima freschezza e complessivo equilibrio per un finale semplice e pulito. Ah, e i vini di Di Filippo sono tutti biologici*.

[s3]

*La giusta dicitura sarebbe “Vini prodotti con uve provenienti da agricoltura biologica” ma volete mettere?

Scrivi un commento

Commento