in Assaggi, Italia, Marche

Rosso Piceno DOC – Fattoria San Lorenzo, Vigna di Gino 2005

GinoUvaggio: Montepulciano 60%, Sangiovese 40%

Approciato il bicchiere subito emerge la sensazione di avere a che fare con una percentuale davvero importante di Montepulciano. Al di là del colore, molto concentrato, al naso le sensazioni sono scure ed arcigne, seppur estremamente fini. E’ vino che non passa per affinamenti in legno, se non per un piccolo 10%, in tonneaux per un anno. Forte l’acidità, che lo rende schietto ma non necessariamente scontato, anzi. Chiude con un bel finale, rimaneno in linea con sé stesso ed esprimendo una certa ruvidità, che non vuole essere termine negativo: è sensazione che a me è piaciuta molto.

[s3]

Scrivi un commento

Commento