in Francia, Provenza

Les Baux de Provence AOC – Henri Milan, Domaine Milan 2005

MilanUvaggio: Grenache, Syrah, Cabernet Sauvignon, Cinsault, Mourvèdre

No. Non si può scrivere che per un secondo hai pensato che molti dei “Triple A” che così spesso ti sei trovato nel bicchiere negli ultimi tempi a volte sembrano omologati. Non si può scrivere perchè non è completamente vero. Perchè comunque hanno peculiarità molto diverse. Eppure quando pensi a quella concentrazione e corpo, mi riferisco alle declinazioni più mediterranee, affiancati da una spiccata acidità ti sembra di riconoscere un certo marchio di fabbrica della biodinamica. Buono, però, Domaine Milan. Che il naso è diretto, piacevolissimo nell’essere carezzevole. In bocca la sapidità è marina, diversamente avrei pensato ad una bevuta spigolosa, ma no, si tratta di sensazioni dure, certo, ma compiute nella loro interezza. Anche quando chiude, vibrando e rimanendo in tensione, penserai che che tutto ha un perchè. Almeno per questa bottiglia.

[s4]

Scrivi un commento

Commento