in Assaggi, Champagne, Francia

Champagne Mignon & Pierrel, Brut S.A.

PierrelUvaggio: Chardonnay 60%, Pinot Nero 40%

So che la bollicina francese è scelta scontata per questi giorni di festa. Ma non ne ho potuto fare a meno. Avevo queste due bottiglie che mi guardavano da troppo tempo, in attesa di essere stappate. La prima, Mignon & Pierrel, è veramente scelta fine e delicata. Al naso, soprattutto, emergono sensazioni floreali di grande femminilità, idee minerali e solo dopo, a cercare un po’, viene fuori un corredo più biscottoso, di lieviti e di leggera crosta di pane. In bocca rimane di basso profilo, non impera, emerge un tiraggio di grande personalità, anche alcolica. Bello lo scoppiettio del perlage sul finale, di spiccata acidità, bello teso, anche se appena scomposto. Della seconda, decisamente più convincente, ne scriverò domani.

[s3]

Scrivi un commento

Commento