in Italia, Parlo da solo, Umbria

Umbria, a guardare tra le guide dei vini

A guardare le guide non c’è un vino, in Umbria, che metta d’accordo tutti, incondizionatamente. Qualcuno, due su quattro magari, ma non tutti.

Ho preso in considerazione, direttamente da questa pagina su Aristide, la guida de L’Espresso, del Gambero Rosso/SlowFood, dell’Associazione Italiana Sommelier e del Touring Club Italiano. Non me ne vogliano le altre. Luca Maroni, come spiegavo qui, ha un sistema tutto suo di valutazione e quelli di Veronelli premiano praticamente tutti.

Ecco, incrociando i dati, le migliori bottiglie della regione secondo i guidaioli, in ordine alfabetico:

– Arnaldo Caprai – Sagrantino di Montefalco 25 anni 2005 (premiato da Duemilavini e dal Gambero Rosso/SlowFood)
– Castello della Sala – Cervaro della Sala 2006 (premiato da Duemilavini e dal Gambero Rosso/SlowFood)
– Còlpetrone – Sagrantino di Montefalco Gold 2004 (premiato dall’Espresso e dal Gambero Rosso/SlowFood)
– Milziade Antano – Sagrantino di Montefalco Colleallodole 2005 (premiato dall’Espresso e dal Gambero Rosso/SlowFood)

Per completezza ecco le liste complete:

5 Bottiglie, L’Espresso:
Còlpetrone – Sagrantino di Montefalco Gold 2004
Milziade Antano – Sagrantino di Montefalco Colleallodole 2005

3 bicchieri, Gambero Rosso/SlowFood:
Arnaldo Caprai – Sagrantino di Montefalco 25 Anni 2005
Castello della Sala – Cervaro della Sala 2006
Còlpetrone – Sagrantino di Montefalco Gold 2004
Lungarotti – Torgiano Rosso Riserva Vigna Monticchio 2004
Barberani/Vallesanta – Villa Monticelli 2004
Milziade Antano – Sagrantino di Montefalco Colleallodole 2005
Perticaia – Sagrantino di Montefalco 2005

5 Grappoli, Duemilavini:
Adanti – Sagrantino di Montefalco Passito 2005
Antonelli – Sagrantino di Montefalco Chiusa di Pannone 2003
Arnaldo Caprai – Sagrantino di Montefalco 25 anni 2005
Castello della Sala – Cervaro della Sala 2006
Castello della Sala – Muffato della Sala 2006
Castello delle Regine – Sangiovese Selezione del Fondatore 2003
Falesco – Montiano 2006
La Palazzola – Bacca Rossa Passito 2005
Lungarotti – San Giorgio 2004

Corone, Vini Buoni d’Italia:
Fratelli Pardi – Sagrantino di Montefalco 2005
Tabarrini – Sagrantino di Montefalco Colle alle Macchie 2003
La Palazzola – Vinsanto 2004

Scrivi un commento

Commento

  • Articoli Correlati per Tag :