in Assaggi, Italia, Toscana

Maremma Toscana IGT – Antonio Camillo, Principio 2007

Principio 2007

Uvaggio: Ciliegiolo

Vitigno troppo spesso forse ingiustamente sottovalutato, il ciliegiolo. Questo il primo pensiero una volta attaccata la bottiglia di Antonio Camillo, sparring partner di Gianpaolo Paglia. Colpisce per schiettezza e per pulizia degli aromi. E’ fitto, a suo modo concentrato, di un bellissimo colore, che sterza dal violaceo al porpora. La ciliegia è l’aroma che appare più evidente. Anche se c’è di più. Dal sottofondo emergono note quasi balsamiche e di spezie giovani. In bocca stupisce per corpo e complessità. Il tannino appare appena scomposto ma è una sensazione che migliora sul finale, di grande pulizia. Paga qualche cosa in termini di gioventù ma, ne sono certo, può solamente migliorare, dategli un po’ di tempo in cantina.

[s3]

Assaggio che si inserisce nell’iniziativa Tasting panel di Poggio Argentiera

Scrivi un commento

Commento