in Assaggi, Campania, Italia

Fiano di Avellino DOCG – Mastroberardino 2007

Fiano di Avellino DOCG Mastroberardino 2007Uvaggio: Fiano

Il Fiano di Avellino è uno di quei vitigni che, più di molti altri, mi trasmette una bella sensazione di mediterraneità. Mastroberardino non fa eccezione. Vino elegante, regala profumi caldi ma non stucchevoli. Frutta a polpa bianca, sentori appena minerali, una nota appena ammandorlata. In bocca rimane pungente grazie ad una grande freschezza ed una buona acidità. Comunque morbiido e piuttosto caldo. La stessa idea di eleganza rimane anche sul finale, pulito e fine. Una bevuta piacevolissima – che sfiora le quattro stelline, per una bottiglia che, trovata sui soliti scaffali del grande mercato della città, costa meno di dieci euro.

[s3]

Scrivi un commento

Commento

  1. e poi a Mastroberardino dovremo pur essere riconoscenti… in fondo ha aperto la strada della qualità per la qualità nei vini campani!
    Il mio primo Taurasi *indimenticabile* era suo, e correvano gli anni cinquanta… o forse i quaranta?