in Assaggi, Italia, Umbria

Sagrantino di Montefalco DOCG – Tiburzi, Taccalite 2004

Tiburzi Taccalite 2004Uvaggio: Sagrantino

Ecco. Mi sono imbattuto di nuovo in una bottiglia di Tiburzi, dopo avergli anche fatto una breve visita durante Cantine Aperte. Ieri il palato era sicuramente più pulito, ma l’impressione non è cambiata di molto. E’ un sagrantino piuttosto facile, molto bevibile, a differenza dei tanti che bisogna saper aspettare. Dal colore rosso granato ha un naso in cui la vaniglia la fa un po’ da padrone, con un apporto di sentori più tipici come quello di more e di ciliegie sotto spirito. In bocca i tannini non prevalgono, a scapito di un equilibrio un po’ spostato verso la morbidezza. L’apporto di barrique nuove appare piuttosto evidente, anche sul finale, dove una nota alcolica tende un po’ a pulire tutti le altre – potenziali – sensazioni.

[s2]

Scrivi un commento

Commento