in Assaggi, Italia, Veneto

Recioto di Soave Classico DOCG Cantina di Soave, Rocca Sveva 2004

ReciotoUvaggio: Garganega

Stavo pensando di inserire in una mappa di Google tutte le cantine che ho nominato fino ad oggi. Esattamente come ha fatto Aristide qui. Mi sono però reso conto che è un lavoraccio. Dovrei cercare tutti gli indirizzi e posizionarli sulla carta. Uh. Magari domani. O dopo.

Colore oro scuro, verso l’ambrato, per questo recioto aperto ieri sera dopo cena. Naso principalmente fruttato e leggermente speziato. Sentori di banana, di albicocca, di mela, di pera, di miele, di vaniglia. In bocca ottimo attacco e spalla acida. Buona corrispondenza con il naso e finale che, a voler utilizzare una terminologia accademica, sarebbe persistente. Chiude su una leggera nota amarognola, mandorlata.

[s3]

Scrivi un commento

Commento

  1. Io preferisco il recioto rosso, al mio palato è pià corposo. Di Solito acquisto il Vogadori ma anche altri sono di mio gradimento come quello di Berzacola. Il bianco è pià delicato non male quello della Cantina di Soave

  2. Ah si certo, ti capisco. Anche se il recioto di soave riesce a stupire, di tanto in tanto. E grazie per le dritte, li assaggierò.