in Assaggi, Italia, Lombardia

Valtellina Superiore Riserva, Inferno DOCG – Balgera 1999

Uvaggio: Chiavennasca (Nebbiolo)

Valtellina importante, questo Inferno di Balgera. Avevo scritto, non troppo tempo addietro, di un Valgella che non mi aveva entusiasmato. Niente a che vedere con questa bottiglia. Il colore è granato, con un’accenno di concentrazione. L’esame olfattivo è dei migliori. Note eteree, note speziate, di tabacco, di cuoio, di liquirizia, di pepe, note balsamiche, note di frutta rossa sciroppata. Davvero da ricordare. In bocca dieci anni si fanno sentire a malapena. L’acidità è sostenuta, ha tannini da vendere.
Notevolissimo.

[s4]

Scrivi un commento

Commento