in Assaggi, Umbria

Umbria IGT – Tabarrini, Il Padrone delle Vigne 2005

Tabarrini, Il Padrone delle Vigne 2005Uvaggio: Sangiovese, Sagrantino, Merlot, Cabernet sauvignon

La zona è quella di Montefalco. Che mi ha visto, oggi, visto il bellissimo sole, alla ricerca di qualche cantina aperta. Però in fondo era domenica. Ed era tutto chiuso. Un vero peccato. Ho invece riscoperto un delizioso wine bar, in centro a Perugia. C’è da tanto, ma non gli avevo mai dedicato la giusta attenzione. Si tratta della “Bottega del vino” che, anche se non ha niente a che vedere con il suo ben più famoso omonimo veronese, propone un’ottima scelta, anche al bicchiere. Assolutamente consigliato.

Tabarrini inizia ad imbottigliare per conto proprio alla fine degli anni novanta e questo, Il Padrone delle Vigne, è il blend base. Di color rosso rubino piuttosto vivo ha un bordo leggermente più scuro, quasi granato. Il naso è, come ci si aspetta, piacevolemente fruttato. Il sangiovese è chiaramente predominante, da queste parti. Una punta di vaniglia, inoltre, non manca. In bocca è di discreto corpo, abbastanza morbido ma non in quel modo che ci infastidisce. Si potrebbe definire abbastanza persistente, con un finale leggermente amarognolo.

[s3]

Scrivi un commento

Commento