in Assaggi, Champagne, Francia

Champagne Veuve Clicquot, Vintage Rosé Brut 2002

Uvaggio: Chardonnay, Pinot nero, Pinot meunier

Non mi soffermo a disquisire sul colore, che piace, perchè vivace e profondo. Dirò che il naso è caratterizzato da un frutto importante, un frutto rosso, che sterza sul maturo. Non complessissimo, ma intenso, più poi che prima. Dirò che l’ho trovato vagamente stanco ed un po’ vanitoso. Riempie la bocca, non c’è che dire. E’ persistente, senza se e senza ma. Si deve necessariamente abbinare a piatti di un certo livello.

[s4]

Scrivi un commento

Commento