in Assaggi, Champagne, Francia

Champagne Billecart-Salmon, Brut Rosé S.A.

525_bUvaggio: Chardonnay, Pinot nero, Pinot meunier

Robert Parker, tempo fa, ha scritto novantaquattro sul suo taccuino. Bhè, è innegabile che ci si trovi di fronte ad una bellissima bollicina. Stupisce per il suo essere così brillante, per il colore dalle tante sfaccettature e per un perlage di incredibile intensità e finezza. Naso di rara femminile eleganza: frutti rossi di prima impressione, ricordi di agrumi, di rosa, di biscotti. In bocca è molto morbido, quasi cremoso all’inizio, fruttato poi, avvolgente ma di sicuro impatto.

[s4]

Scrivi un commento

Commento

  1. Ciao Jacopo, io lo trovo interessantissimo il Billecart rosè ( l’ho messo anche al bicchiere e ne vendo tantissimi)
    Stasera abbiamo la serata con loro e terrò una bottiglia della loro cuvee Elisabeth e.. se passida queste parti la si beve insieme
    ciao