in Assaggi, Italia, Toscana

Brunello di Montalcino DOCG – Caprili 2003

Uvaggio: Sangiovese grosso

Per fortuna esistono i fratelli che vanno a fare i week-end lunghi a Montalcino. E che riportano svariate bottiglie. Io, Caprili, non lo conoscevo. Mi dicono essere una piccola cantina (circa 12 ettari vitati) nata negli anni sessanta. Qualche altra informazione comunque si può trovare sul loro sito. Il 2003 mi è sembrato pronto, ma non ancora al meglio del suo stato evolutivo. Un tannino ancora non del tutto ammorbidito, per intenderci. Il resto, però, non fa una piega. Naso in primis: ampio, caratterizzato da riconoscimenti molto fini, come frutta rossa di bosco, note di cioccolato, di caffè, una punta di vaniglia. Il finale è lungo e piacevolissimo.

[s4]

Scrivi un commento

Commento