in Assaggi, Italia, Piemonte

Loazzolo DOC – Forteto della Luja, Piasa Rischei 2003

Uvaggio: Moscato bianco

Ho assaggiato la prima volta quello che ritengo uno dei più interessanti e coinvolgenti vini dolci italiani ad una verticale organizzata a Montefalco, in occasione di Excellentia. La degustazione era guidata da Silvia Scaglione, proprietaria dell’azienda. Rimasi colpito dall’amore sincero che traspariva dalle sue parole mentre raccontava i suoi vini. E rimasi ancora più colpito proprio dai vini. Vini dal colore carico. Non dorato ma ambrato. Vini caratterizzati da profumi molto intensi e complessi. Note caramellate, frutta – albicocca in particolare – sotto spirito, note speziate e note che richiamano chiaramente il vitigno. Vini che se già raccontano la loro potenza con i profumi, in bocca sono un’assoluta esplosione di sapori. Grandissimo equilibrio nonostante l’elevato grado zuccherino. Grande corrispondenza con il naso, arricchita però da sensazioni cremose e cioccolatose. Vini molto, molto persistenti. Vini assolutamente longevi. Questo 2003 non fa assolutamente eccezione.

Appena uscito dall’ufficio sono andato da Peck con l’unico scopo di portarne a casa una bottiglia da bersi durante un film. Ecco, ho finito il primo bicchiere. Adesso tocca al film.

[s5]

Scrivi un commento

Commento

  1. Hehe.. Non ho saputo resistere alle ultime due puntate della terza stagione di “Boston Legal”, celebre spin-off di “The Practice”. Lo conosci?

  2. Che bella degustazione…la ricordo ancora come la più interessante a cui io sia mai stata.
    Peccato non aver potuto assaggiare questo vino con te ieri sera…;-)

  3. No, non lo conosco…
    E’ una mia pecca: non guardo le serie per principio. Non riuscendo mai a seguirle ho deciso di non iniziare nemmeno.
    E allora solo film, in tutte le varianti che il caso mi propone.

  4. Ti capisco perfettamente. Io ho risolto eliminando la televisione come mezzo di diffusione della serialità. Meglio prendere direttamente dalla rete. Così la sera posso scegliere cosa guardare senza perdere nemmeno una puntata.

  5. l’Ho notato l’altro giorno in enoteca ed ammetto che non conoscevo il Loazzolo. Letta oggi la recensione, uscito dall’ufficio non farò altro che passare a coprarlo…